Ricerca operatore

  Ricerca avanzata

tipo di viaggio

Recensione scritta da Patrizia Pozzato

 viaggi degli sfigati,  15 ottobre 2011

Media voti
1.0
Qualità dell'offerta
1.0
Ampiezza dell'offerta
1.0
Qualità del servizio
1.0
Trasparenza
1.0
Convenienza
1.0
ABBIAMO ACQUISTATO A GIUGNO 2011 IL PACCHETTO CROCIERA NILO ED ESTENSIONE MARE QUSEIR. Partenza 26 settembre rientro 10 ottobre

In sintesi siamo rimasti insoddisfatti

Al momento dell'acquisto il pacchetto prevedeva volo diretto. Circa 2 giorni prima della partenza comunicano il cambio dell' operativo di volo di andata che ci ha costretti a rimanere in giro 9 ore contro le 4 previste quando abbiamo acquistato il pacchetto che prevedeva il volo diretto con aerei privati.
Il ritorno non è stato da meno con spostamento nel pomeriggio, scalo a luxor, ritardo aereo di 1 ora, fermata di ulteriore 1 ora. Tra l'altro non si capisce perchè in andata, il trasporto Luxor Quseir è stato effettuato in pulman (3 ore), mentre al ritorno è stato realizzato con viaggio in pulman ad Hurgada (2 ore) poi aereo (2 ore prima per l'imbarco più 1 ora di volo) e conseguente allungamento del tempo di percorrenza. Risultato? altre 11 ore di viaggio per il ritorno in Italia causa ulteriore ritardo di 1 ora dell'aereo e una sosta di un ora con l'equipaggio Egiziano che litigava ferocemente in aeroporto davanti ai turisti e veniva alle mani.

Di fronte alle nostre dimostranze per i disagi dovuti al volo, gli operatori del Turchese presenti durante il viaggio hanno imputato le responsabilità all' agenzia a cui ci siamo rivolti. Hanno detto che questa doveva inserirci in voli in cui era garantita maggior stabilità, mentre l'agenzia rimandava la responsabiltà al Turchese.

Gli operatori del Turchese hanno inoltre accusato l'agenzia di aver omesso di avvertirci preventivamente, prima dell'acquisto del pacchetto, che questi cambiamenti e disagli sono usuali ed attesi viaggiando con il Turchese.

Ciò che ci ha lasciato ulteriormente allibiti è stato lo scoprire che anche ai nostri compagni che non hanno pagato supplementi è stata assegnata la stanza passaggio ponte in nave e la stanza beach durante l'estensione mare. Niente ci è stato rimborsato.

Quando siamo partiti dal Quseir per il ritorno, sono statati organizzati 3 gruppi: gli altri due gruppi sono partiti con voli diretti e spostamenti in pulman brevi. Noi abbiamo chiesto al turchese di inserirci in uno di questi IN QUANTO AVEVAMO PROBLEMI DI ORARIO DI RIENTRO PER IL LAVORO, ma non c'è stato il benchè minimo interesse ad aiutarci, I "beduini del Turchese" hanno fatto muro di gomma, ancora una volta rimbalzando la responsabilità sull'agenzia che avrebbe dovuto provvedere al nostro spostamento da un volo all'altro. Peccato che la notizia del cambiamento dell'operativo di volo di ritorno è pervenuta quando l'agenzia è chiusa, ossia sabato pomeriggio!

Altra cosa: nel pacchetto crociera era prevista una visita al giardino botanico, non realizzata per sciopero. Abbiamo chiesto al Turchese di essere inseriti in un'escursione naturalistica sul mar Rosso, a compensazione. Anche in questo caso gli operatori del Turchese hanno fatto un muro di gomma, adducendo varie giustificazioni per l'inconveniente, dovuti alla rivoluzione Egiziana (che non interessa di certo al turista) ma senza tentare minimamente di risolvere il problema.

In ultima analisi facciamo rilevare che durante la crociera gli orari di alzata mattutini erano incompatibili con qualsiasi cosa si voglia chiamare vacanza. Continue alzate alle 5 di mattina ed anche alle tre di notte, sono indubbiamente frutto di incapacità di organizzazione: nulla vale giustificare questi assurdi orari con la necessità di evitare le elevate temperature. Basti pensare che le guide portano i turisti davanti ai siti archeologici, tengono in piedi sotto il sole cocente circa mezz'ora per le spiegazioni, poi il turista entra a visitare. Com'è possibile non avere la minima capacità intellettiva di capire che le spiegazioni si possono dare comodamente in nave con aria condizionata, alzarsi almeno una o due ore più tardi e non obbligare il turista a cuocersi fuori dai templi! E' UNA VERGOGNA! Anche in questo caso la responsabilità è stata scaricata sull'agenzia che doveva avvertirci prima dell'acquisto del pacchetto delle usanze in merito alle alzate mattutine. IN PRATICA NON VI E' LA MINIMA TRASPARENZA CON IL CLIENTE IN QUANTO SI VIENE A CONOSCENZA DEGLI ORARI D'ALZATA AL MOMENTO DELL'ACQUISTO DEL PACCHETTO, BENSI' DURANTE IL VIAGGIO O PER PASSA PAROLA.

Non possiamo mancare di segnalare che con grande disappunto di tutti i turisti presenti nella crociera gli operatori del Turchese hanno chiesto OBBLIGATORIAMENTE A TUTTI 25 EURO, a loro detto per le mance del personale. Premesso che la mancia per sua definizione non può essere obbligatoria, resta il fatto che non abbiamo evidenza del loro destino tranne che questi soldi sono andati al Turchese e che sono euro richiestoci in "NERO" su cui non vengono pagate tasse. Ciò può rappresentare giusto motivo di segnalazione al fisco. TUTTI I TURISTI SONO RIMASTI INDIGNATI DA QUESTA RICHIESTA.

In definitiva il Turchese ha dimostrato di essere un operatore scorretto e poco professionale, non ha dimostrato di essere in grado di organizzare viaggi creando il dovuto confort e la serenità che un cliente si aspetta quando si affida ad un'agenzia per organizzare le proprie vacanze.

RIPETIAMO: I DISAGI CON GLI OPERATIVI DI VOLO, LE GASTROENTERITI PER CARENZE IGIENICHE, LE ALZATE ALLE TRE DI NOTTE POSSONO ESSERE TOLLERATI SOLO SE SI SPENDE META' DEL VALORE DEL VIAGGIO DA NOI PAGATO!
tour operator
Viaggio o vacanza effettuata con questo tour operator: crociera nilo ed estensione mare Quseir sett ott 2011


<< Inizio < Prec. 1 Pross. > Fine >>
Risultati 1 - 1 di 1